In una pacifica cittadina Siciliana  tra Palermo e Catanzaro nel giardino di una villa di un notissimo cavaliere la moglie del suddetto  gentiluomo la signora Beatrice Fiorica(Marina Biondi )  diventa il personaggio utilizzato come strumento da Pirandello per  rappresentare i meccanismo che muovo l’ uomo nella società e cosa sia effettivamente  l’ uomo . Le battute del signor Ciampa(Sebastiano Lo Monaco )scrivano del cavaliere contengono materialmente i messaggi dello scrittore , tra una battuta comica e l’ altra che girano soprattutto intorno alla stupidità del fratello di Beatrice  (Claudio Mazzenga ) Ciampa rende gli altri personaggi partecipi dei suoi ragionamenti . La  vicenda si muove attorno alla gelosia della moglie che sospetta il marito di tradimento pensando che lo scrivano  sia complice dell’ amore clandestino , ormai convinta e   sempre  più isterica Beatrice sottoscrive la denuncia al pubblico ufficiale Spanò(Rosario Petix) . Nel  secondo atto assistiamo alla comparsa di Ciampa che rende pubbliche le sue idee che erano tenute nascoste nel primo atto per quanto riguarda il comportamento umano nella fattispecie tra la moglie del cavaliere , la moglie di Ciampa ,  Ciampa  e il cavaliere , lo scrivano  è un  personaggio perde la vena comica del primo atto e è  perciò caratterizzato da un’ espressione e un tono di voce tragico perché nello scandalo è in gioco l’ onore e la rispettabilità (il punto di vista è posto su di lui    e non sui   diretti interessati dallo scandalo per marcare come i meccanismi mentali siano  comuni a tutti gli uomo ) . L’ uomo è animato da tre stati :lo stato civile( che riguarda il comportamento con gli altri ), lo stato  pazzo (che risponde alla parte irrazionale )e lo stato razionale ; il risultato dei tre stati determina la sostanza dell’ uomo e l’ agire umano  : la sostanza dell’ uomo è ciò che viene percepito del singolo individuo   dagli altri esseri umani , l’ uomo agisce in funzione dei giudizi che gli vengono attributi portando avanti un forte senso  della reputazione .        L’ espressività comica dell’ attore (Sebastiano Lo Monaco ) era ottimale , lodevole  la sua capacità di passare dal  tono allegro al tragico,Marina Biondi   interpretava  l’ isteria e il  nervosismo della moglie del cavaliere in modo davvero realistico   , l’ ufficiale pubblico  Spanò(Rosario Petix) aveva il giusto tono comico che accompagnava il suo personaggi insieme all’ accento siciliano , le parti minori  erano interpretate con una certa naturalezza . La scenografia e i costumi erano tradizionali senza elementi degni di nota . Interessante il fatto che dopo lo spettacolo e la  riscossione degli applausi la compagnia e soprattutto  l’ attore(Sebastiano Lo Monaco)si siano intrattenuti con il pubblico per 30 minuti scherzando e parlando liberamente.

Davide Barsotti

 

Autore Luigi Pirandello

Regia Mauro Bolognini  ripresa da Sebastiano Lo Monaco

Ciampa   Sebastiano lo monaco

Beatrice Fiorica  Marina Biondi

Fifi La Bella  Claudio Mazzenga

 Delegato Spanò Rosario Petix

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...