“ Un marito ideale “ Commedia di Oscar Wilde messa in scena al Teatro del Giglio di Lucca sabato 10/11/2012
Traduzione : Roberto Valerio
Regia : Roberto Valerio
Attori :Roberto Valerio [Sir Robert Chiltern]
Valentina Sperlì [Mrs Cheveley]
Pietro Bontempo [Lord Goring]
Alarico Salaroli [Il Conte di Caversham]
Chiara Degani [Gertrude Chiltern]
Roberto Baldassari [Phipps/Mason]

Si apre il sipario sulla scena ,inizia l’ azione ,un inaspettato effetto da “ riavvolgimento del film “ che colpisce e lascia lo spettatore meravigliato e pieno di interrogativi a cui troverà risposta alla fine . La commedia inizia secondo il suo svolgimento naturale dalla prima all’ ultima scena ; sul palco i personaggi dal Dandy Arthur Goring all’ avida mrs Cheveley alla pia Gertrude al savio Robert mettono in atto la gran commedia della società vittoriana . Utilizzando Arthur ovvero il Dandy (vero doppio di O.Wilde )l’ autore stesso critica e mette a nudo la società inglese di fine ottocento mostrando che dietro uno schermo di moralità e buoni costumi si nascondono i vizi che mettono in luce la paradossalità della società Vittoriana mostrata alla perfezione dallo spettacolo : lady Gertrude e Sir Robert apparentemente savissimi si mostrano l’ uno pieno di sete di potere , l’ altra disposta alla menzogna finale ;l’ unico a essere libero e sempre se stesso senza alcun paradosso è lord Goring , sempre allegro e unico uomo vero ,dichiarato per sempre libero nell’ ultima sua battuta . Le battute di Goring sono dei veri e propri aforismi e le sue battute di fine intelligenza creano il riso dello spettatore in modo ricercato causando la derisione della società di fine ottocento , che con l’ effetto iniziale di “ riavvolgimento” viene mostrata perfetta appare elegante e perbenista ma durante lo spettacolo la comunità vittoriana è smentita e messa alla berlina .La recitazione degli attori è molto espressiva dal falso e malizioso sorriso di Mrs Chevely ,all’ espressione di leggerezza e frivolezza di Goring , la serietà nei volti dei 2 uomini politici , la mitezza e il candore del volto di Gertrude in fine disagio che si coglie nel mentire alla fine dello spettacolo . La scenografia è di pochi elementi che con il colore sfumato di arancione , le luci soffuse , gli abiti cuciti secondo la moda vittoriana e i mobili in stile ottocentesco rendono alla perfezione l’ ambiente vittoriano . La compagnia ha avuto successo ed è uscita 3-5 volte da dietro le quinte per ricevere gli applausi .
Davide Barsotti

Prossime rappresenazione
Teatro Due Parma (PR) 11 – 12 gennaio 2012
Teatro Matteotti Moncalieri (TO) 14 gennaio 2012
Teatro Arlecchino Voghera (PV) 13 gennaio 2012
Teatro Sociale Stradella (PV) 17 – 18 gennaio 2012
Teatro Sociale Bellinzona (Svizzera) 19 – 21 gennaio 2012
Cinema teatro Arese (MI) 23 gennaio 2012
Teatro San Rocco Seregno (MB) 24 – 26 gennaio 2012
Teatro Argentia Gorgonzola (MI) 27 gennaio 2012
Teatro Trivulzio Melzo (MI) 28 gennaio 2012
Teatro delle Arti Gallarate (VA) 30 – 31 gennaio 2012
Teatro Politeama Manerbio (BS) 1 febbraio 2012
Teatro comunale Lonigo (VI) 2 febbraio 2012
Teatro San Luigi Concorezzo (MI) 3 febbraio 2012
Teatro Crystal Lovere (BG) 4 – 5 febbraio 2012
Teatro Verdi Sassari (SS) 7 – 8 febbraio 2012
Teatro Tonio Dei Lanusei (OG) 9 febbraio 2012
Teatro comunale San Gavino Monreale (VS) 10 febbraio 2012
Teatro Centrale Carbonia (CI) 11 febbraio 2012
Teatro Comunale Pietrasanta (LU) 14 febbraio 2012
Nuovo teatro comunale Gradisca (GO) 17 febbraio 2012

Davide Barsotti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...