Sabato 20 Ottobre sono andata a teatro senza grandi aspettative ed invece mi sono trovata ad applaudire un grande spettacolo ed un altrettanto grande cast.

Una commedia profonda, capace di far riflettere ma anche di divertire. Una commedia che, citando il regista, si addentra in un dramma familiare senza abbandonare mai la Storia.

La tragicità che s’intreccia all’ironia, l’amore che s’intreccia alla freddezza dei rapporti reali. Tutte situazioni che, pur essendo state messe a confronto più e più volte, non cadono mai nel banale.

Immenso Filippo Dini che tiene viva la commedia dall’inizio alla fine; autentico, emozionante ed anche spassoso, soprattutto quando affiancato da Barbareschi. Molto bravi anche i personaggi secondari, soprattutto Churcill (Ruggero Cara) e Lang (Roberto Mantovani) che spezzano il ritmo, altrimenti forse troppo monotono, dello spettacolo.

Un po’ più deludente la parte femminile del cast, dal mio punto di vista. Forse perché penalizzata dai ruoli freddi e decisi.

Geniale la scenografia, capace di suggestionare lo spettatore, accompagnata dalle luci e dai vari frammenti di video.

Insomma, uno spettacolo che vale la pena di essere visto. Uno spettacolo che fa riflettere e che sicuramente lascia qualcosa nel cuore di chi lo vede.

Complimenti a Barbareschi per aver diretto magistralmente la commedia e che si conferma abilissimo nell’arte del recitare.

Debora Galvagni

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...